I Gruppi

Un gruppo sanguigno è una classificazione del sangue basata sulla presenza o l’assenza ereditaria di antigeni sulla superficie dei globuli rossi. Questi antigeni possono essere proteine, carboidrati, glicoproteine o glicolipidi dipendenti dal sistema di classificazione usato e alcuni di questi antigeni sono presenti anche sulla superficie di altri tipi di cellule di vari tessuti. Un insieme di diversi antigeni superficiali, che derivano da un allele e da geni strettamente correlati, formano collettivamente un sistema di gruppi sanguigni.

Il gruppo sanguigno è una delle numerose caratteristiche di un individuo, come ad esempio il colore degli occhi e dei capelli, ed è geneticamente determinato alla nascita e presenta contributi da entrambi i genitori.

Tipi di gruppo

Il gruppo sanguigno è determinato, in parte, nel sistema AB0 dagli antigeni presenti sui globuli rossi.

Nel sistema AB0 (da leggersi A-B Zero)  esistono quattro diversi gruppi sanguigni.

Il gruppo 0 non possiede alcun antigene sulla membrana dei globuli rossi; mentre il plasma sanguigno possiede ambedue le agglutinine.

Il gruppo A ha sui globuli rossi la presenza dell’antigene A, (chimicamente lo zucchero galattosammina) mentre nel plasma si riscontra la presenza dell’agglutinina beta (o anti-B) ed è diviso in due sottogruppi: A1, il più numeroso, e A2.

Il gruppo B invece è caratterizzato dalla presenza dell’antigene B (chimicamente galattosio) sui globuli rossi e dalla presenza dell’agglutinina alfa (o anti-A) nel plasma.

Il gruppo AB presenta entrambi gli antigeni sui globuli rossi, ma nessuna agglutinina nel plasma.